Posts Tagged ‘JSF’

PrettyFaces: una soluzione per l’URL rewriting per Servlet, JSF e Java EE

In questo articolo vedremo una libreria java che ci consente di poter effettuare l’URL rewriting (letteralmente la riscrittura delle URL) per le nostre web application scritte utilizzando Servlet, JSF o altra tecnologia Java EE. L’URL rewriting è una tecnica che permette ad un server web di riscrivere quelle che sono indirizzi di pagina dinamici, cioè di pagine generate tramite tecnologie quali appunto JSF o Struts, in URL che sono statiche, dimodochè una pagina abbia un indirizzo web che sia più facilmente comprensibile e mnemonico sia per un utente umano ma anche e soprattutto per un motore di ricerca.

Apache MyFaces: un’implementazione Open Source delle specifiche JSF

In questo articolo analizzeremo il progetto Apache MyFaces che ha come scopo di creare e manutenere una implementazione Open Source (secondo la licenza Apache versione 2) delle specifiche JavaServer Faces, inoltre include una serie di sotto progetti che forniscono componenti aggiuntivi, servizi di integrazione per altre tecnologie (ad esempio Portali), etc… .

La lista completa dei sotto progetti include:
-Core: un’implementazione delle specifiche e dei componenti JSF 1.1, JSF 1.2, JSF 2.0 e JSF 2.1 come specificato dalle JSR 127, JSR 252 and JSR 314 rispettivamente;
-Portlet Bridge: un’implementazione delle specifiche JSF Portlet Bridge come specificato dalla JSR 301;
-Tomahawk: un set di componenti JSF components creati dal team di sviluppo MyFaces prima che passasse sotto l’egida Apache;
-Trinidad: un set di componenti JSF donati a MyFaces da Oracle, prima conosciuti come ADF Faces;
-Tobago: un set di componenti JSF sviluppati per MyFaces da Atanion GmbH;
-Orchestra: un framework utilizzato per gestire la persistenza delle sessioni attraverso scope diversi;
-Extensions Validator: un framework per la validazione JSF centrica, basato sulle annotazioni;
-Others: sotto progetti più piccoli quali ad esempio MyFaces Commons e MyFaces Shared.

PrimeFaces: una suite di componenti Open Source per Java Server Faces

In questo articolo utilizzeremo la suite di componenti per Java Server Faces denominata PrimeFaces, che possiamo trovare a questo indirizzo: http://www.primefaces.org/.

PrimeFaces è una suite di componenti open source per Java Server Faces con più di 100 componenti JSF Ajax enabled. L’ulteriore modulo TouchFaces rende disponibile un kit per lo sviluppo di interfacce utente per applicazioni web di tipo mobile. Obiettivo principale di PrimeFaces è quello di creare una suite di componenti per JSF di riferimento.

ICEfaces: installiamo il plugin per Eclipse e creiamo un progetto di esempio

In questo articolo vedremo come installare il plugin per Eclipse per il framework ICEfaces. Prima di procedere è bene precisare che al momento esistono due versioni di ICEfaces:

la versione 2.0.0-Beta2a: che è una versione Beta della prossima release 2, di cui esiste il plugin per Eclipse versione 3.6 (Helios);
la versione 1.8: che è una versione stabile ma supporta Eclipse fino alla versione 3.5 (Galileo).
Dunque lo scegliere una delle due versione comporta anche una scelta della versione di Eclipse da installare (se una installazione non è ancora presente). Entrambe le versioni hanno come prerequisito l’avere come versione di Eclipse quella denominata Eclipse IDE for Java EE Developers la quale include il plugin WPT (Web Tool Platform), se non l’abbiamo basta scaricare questo ultimo plugin all’indirizzo:

http://download.eclipse.org/webtools/repository/helios //per la versione 3.5 sostituiamo helios con galileo

ICEfaces: un framework Ajax basato su componenti JSF

ICEfaces è un framework per applicazioni Ajax che permette agli sviluppatori Java EE di creare e distribuire con facilità applicazioni web 2.0 (rich Internet applications – RIA), thin-client in puro Java. ICEfaces è un prodotto completo che può essere usato su progetti nuovi o preesistenti a costo zero!

ICEfaces fa leva sull’intero ecosistema standard di strumenti e ambienti di esecuzione Java EE. Le funzionalità e l’interattività delle Applicazioni web 2.0 sono sviluppate in Java puro, secondo il modello thin-client. Non sono necessari Applet o plugin dei browser. Le applicazioni ICEfaces sono applicazioni JavaServer Faces (JSF), quindi le competenze di sviluppo Java EE si applicano direttamente e gli sviluppatori Java non devono apprendere nuove tecnologie. Non è necessario sviluppare alcun codice JavaScript.

elettronica